Pressoterapia


Pressoterapia


 

Pressoterapia

Pressoterapia

Molte donne cercano oggi una soluzione efficace ai problemi di ritenzione idrica, o ancora si impegnano nella ricerca di trattamenti che sappiano combattere i problemi di cellulite. Oggi esiste un sistema che permette di affrontare, insieme, tutte queste problematiche, e inoltre di asciugare le zone del corpo trattate con effetti dimagranti, specie in persone gravate da sovrappeso.

La soluzione a tutti questi problemi è la cosiddetta pressoterapia, ossia un trattamento medico ed estetico che migliora il funzionamento del sistema circolatorio e del sistema linfatico nella persona che vi si sottopone. Il termine stesso di “pressoterapia” lascia intuire il metodo attraverso il quale tale trattamento viene applicato, dal tuo medico o dal centro estetico prescelto, sulla donna. Tale trattamento consiste infatti nell’esercizio di una pressione esterna sulla zona trattata, tramite una apparecchiatura specificamente progettata per tale compito. Solitamente, l’oggetto del trattamento sono gli arti, gambe o braccia che siano, ma anche zona addominale è molto spesso trattata su richiesta del cliente.


I benefici della pressoterapia

L’applicazione sul corpo del trattamento di pressoterapia, indipendentemente da quella che è la zona che viene ad essere trattata nella singola seduta, permette il perseguimento di molteplici effetti, tutti positivi e benefici per il corpo. Ti proponiamo qui un elenco schematico per comprendere la opportunità di procedere a simili trattamenti, per poi analizzarli singolarmente e con maggiore attenzione in paragrafi a parte e a loro dedicati.

Ecco allora alcuni dei motivi che spingono le donne a rivolgersi al proprio medico curante, o a un centro estetico specializzato, per ottenere la applicazione di un trattamento di resso terapia.

  • Inestetismi provocati da cellulite
  • Ritenzione idrica
  • Sovrappeso
  • Tonificazione dei tessuti

Per quanto concerne un discorso ancora generale, invece, i trattamenti di pressoterapia permettono di tonificare i tessuti del corpo trattato (specialmente gambe, braccia e addome) in modo da favorire sia la circolazione che la eliminazione dei liquidi in eccesso presenti nel corpo. Ma non solo questo: va detto infatti anche, a seguito di un simile trattamento, la paziente che vi si è sottoposta percepisce una sensazione di benessere generale e una piacevole percezione di leggerezza negli arti trattati.


 

Chi può sottoporsi a pressoterapia?

Come già abbiamo avuto modo di accennare, la pressoterapia è principalmente un trattamento estetico, atto a migliorare l’estetica del corpo della paziente che vi si sottopone. Al contempo, però, esso comporta anche modificazione e miglioramenti a livello interno: proprio questa circostanza comporta che non tutti possano sottoporsi a questa tipologia di trattamento.

I principali effetti benefici che la pressoterapia determina sul corpo della paziente sono infatti quelli a livello circolatorio: da una incentivata circolazione consegue poi il miglioramento anche da punto di vista estetico. Insomma, la pressoterapia comporta il migliorato andamento e la più efficiente eliminazione di liquidi e linfa.

Questo determina allora che esistono alcune categorie di persone che non possono sottoporsi a pressoterapia, ossia chi soffre di:

  • Insufficienza arteriosa o cardiaca
  • Vene varicose
  • Trombosi
  • Donne in cinta

Chiedi al tuo medico curante perché verifichi le tue condizioni fisiche e di salute e decida se tu possa effettivamente o meno sottoporti a pressoterapia. Il consiglio di uno specialista, in particolare in quanto mirato al caso concreto, potrà eliminare ogni dubbio e ogni rischio.


 

Perché sottoporsi a trattamento di pressoterapia?

Molte persone si chiedono se sia veramente consigliabile sottoporsi a trattamenti di pressoterapia, o se invece sia più opportuno optare per soluzioni differenti, sia in termini di modalità di trattamento che in termini di dispendio economico, o ancora con considerazione della maggiore o minore invasività di questo metodo rispetto ad altri simili.

Da questo punto di vista, la pressoterapia si impone come la soluzione medica più economica per il raggiungimento degli obiettivi che essa permette di ottenere. Se ci si decidesse a ricorrere solo a soluzioni di tipo farmacologico, si finirebbe certamente con l’acquistare una grande quantità di farmaci differenti, senza alcuna certezza sui risultati.

È ovvio che la certezza matematica manca anche nella pressoterapia, ma al contempo vi è una probabilità maggiore, e slegata dalle caratteristiche fisiche della persona, e dalla sua maggiore o minore capacità di rispondere positivamente all’intervento farmacologico. Sicuramente, poi, la pressoterapia è meno invasiva, non richiedendo la introduzione nel corpo di farmaci, che possono sempre presentare controindicazioni.

Proprio per questa ragione, possiamo certo consigliarvi di prestare attenzione alle controindicazioni del trattamento di pressoterapia, e poi, se del caso, di confrontarle con le controindicazioni di altri e simili trattamenti. Questo vi permetterà di comparare con cognizione di causa i pro e i contro di ciascuno.

La pressoterapia è un trattamento molto utile in caso di ritenzione idrica, gonfiore alle gambe e cattiva circolazione.

La pressoterapia agisce sulla circolazione venosa e linfatica migliorando gli inestetismi ad esse collegate come cellulite e ritenzione idrica.
Il linfodrenaggio praticato dalle apparecchiature per pressoterapia avviene in modo sequenziale: la pressione esercitata tramite gli appositi gambali o bracciali segue il flusso del sangue venoso e della linfa.

La pressoterapia facilita dunque il drenaggio del liquido interstiziale liberando l’ambiente extracellulare dalle scorie che le cellule vi riversano.


 

Controindicazioni

Trombosi venosa in fase acuta

Grave insufficienza cardiaca

Tumori maligni

Erisipela

Infiammazioni della cute

Pressoterapia

Pressoterapia Wiki IT

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail